1

cantonale

BELLINZONA - 03-07-2020 -- La lite tra stranieri

è scoppiata all’esterno del centro di accoglienza di Camorino e, degenerata in un ferimento, s’è conclusa con un arresto. Il ministero pubblico ticinese ha fermato il 25enne marocchino che, nel pomeriggio di mercoledì, s’è scontrato con un 38enne dell’Iran. L’alterco s’è consumato attorno alle 16,30 per motivi da verificare. Secondo una prima ricostruzione della polizia cantonale dalle parole il marocchino è passato ai fatti ferendo -il taglio è superficiale- alla gamba destra l’iraniano con un oggetto contundente.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.