1

tribunale6

VERBANIA - 02-07-2020 -- Omissione di soccorso,

fuga dal luogo dell’incidente e lesioni colpose gravi. La polizia municipale di Verbania, che non era intervenuta nell’immediatezza dei fatti ma aveva ricostruito l’accaduto a posteriori, aveva avuto la mano pesante con la 68enne che, ai primi di luglio del 2018, aveva avuto un incidente in via Franzosini, a Intra. Uscendo con l’auto da una via laterale s’era trovata di fronte, in contromano (la strada è a senso unico), alla bicicletta condotta da un’ucraina, che procedeva a una discreta velocità, favorita dalla discesa. L’impatto era stato inevitabile. La bici s’era danneggiata e la straniera s’era procurata escoriazioni e contusioni. Nessuno aveva chiamato le forze dell’ordine e, dopo qualche minuto, anche l’automobilista se n’era andata dicendo che abitava lì vicino e che aveva un appuntamento. La donna in bicicletta s’era quindi diretta al comando della polizia locale e, poi, in ospedale.

Da lì sono partiti gli accertamenti dei vigili, che hanno individuato l’investritrice e che, raccolti i documenti medici -ai sette giorni di prognosi se ne sono aggiunti quaranta dichiarati dal medico di famiglia- hanno concluso l’attività multando entrambe (l'automobilista ha subito anche il ritiro della patente, poi sospeso dal giudice di pace) e trasmettendo gli atti in Procura. La 68enne è finita a giudizio per omissione di soccorso, lesioni aggravate e fuga dal luogo dell’incidente. L’ucraina, in parte risarcita dall’assicurazione, non s’è costituita parte civile. La Procura, escludendo l’omissione di soccorso -i testimoni, e la stessa parte offesa, hanno riferito che s’era fermata diversi minuti- ha chiesto la condanna a 10 mesi per le sole lesioni. La difesa ha contestato i giorni di prognosi, sostenendo che sono inferiori ai 40 oltre i quali scatta l’aggravante. Il giudice ha accolto questa tesi e, caduta l’aggravante, ha dichiarato il non doversi procedere per la mancanza di querela. Il giorno in cui l’ucraina era andata dai vigili, non aveva sporto denuncia.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.