1

movida arona

ARONA - 26-06-2020 -- Nuovi orari per i locali

per questo fine settimana, dopo le limitazioni successive alla riapertura dopo il lockdown. Dopo un accordo con Ascom, il  sindaco Alberto Gusmeroli ha abbandonato la prudenza (chiusure a mezzanotte) ed ha deciso che i locali (bar e ristoranti) possono tenere aperto fino alle 2. Via libera anche per i mercatini sul lungolago che in un primo tempo erano stati bloccati fino al 31 ottobre. L'assessore alla Sicurezza, Tullio Mastrangelo, invita però a non abbassare la guardia: "Ad Arona arriva gente tantissima dalla Lombardia. Nulla di paragonabile con il flusso degli altri centri rivieraschi vicino a noi. Per questo abbiamo deciso di mantenere il divieto di vendita di alcolici da asporto dalle 19,30 estendendo l’ordinanza anche ai supermercati che sono aperti fino alle 21. Inoltre vige sempre il criterio del divieto di assembramento e del distanziamento sociale. Per questo è stato concordato con i locali della Movida di monitorare la situazione con del personale dedicato, anche se i nostri vigili saranno di pattuglia fino alle 2 insieme alle altre forze dell’ordine“. (M.R)

La nuova ordinanza, pubblicata oggi sul sito del Comune, prevede fino al 5 luglio, come detto, la chiusura di tutti gli esercizi di somministrazione, ristorazione ed asporto alle ore 2. Invece, fino al 31 ottobre.  divieto di stazionamento delle persone davanti attività di somministrazione e di ristorazione ed asporto; spegnimento della musica, nei bar-ristoranti ecc nel locale interno ed esterno, fissandolo alle ore 23; qualora venisse accertato, da parte delle Forze dell’Ordine o dall’Autorità sanitaria, assembramenti o stazionamenti incontrollabili davanti ai locali interessati verranno applicati contingentamenti all’accesso delle predette aree; cessazione commercio al dettaglio di bevande alcoliche e superalcoliche alle ore 19.30 (es. vicinato, supermercati, lemon bar ecc); divieto di fornire servizio e somministrazione al banco dalle ore 19; divieto di fare servizio di take away di bevande - bibite ed alcolici dalle ore 19.00 per le suddette attività; divieto vendita d’asporto di alimenti e bevande da parte di esercenti attività artigianali itineranti da ore 19.30; fissare la chiusura in via Marconi dei distributori automatici alle ore 19; obbligo di indossare mascherine protettive negli spazi aperti del centro storico (Corso Cavour e vicoli, P.zza del Popolo e Via Marconi).


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.