1

cavalieri1

VERBANIA - 13.01.2020 - Il Cavalieri

è tra i 430 licei classici ad aderire, venerdì 17 gennaio, alla VI Notte Nazionale del Liceo Classico, la manifestazione nata per iniziativa di un docente di Latino e Greco di Acireale, Rocco Schembra, e sostenuta dal ministero della Pubblica Istruzione. Nelle scuole aderenti, porte aperte dalle 18 alle 24 alla cittadinanza dove gli studenti si esibiranno in tutta una serie di performance legate ai loro studi e alla esaltazione del valore formativo della cultura classica. Maratone di lettura, recitazioni teatrali, concerti, dibattiti, presentazioni di volumi, incontri con gli autori, cortometraggi, cineforum, degustazioni ispirate al mondo antico per una manifestazione che, come spiegano gli organizzatori nacque sei anni fa per dimostrare "che il curricolo del classico, nonostante tutti gli attacchi subìti in quegli anni, era ancora pieno di vitalità ed era popolato da studenti motivati, ricchi di grandi talenti e con abilità e competenze che oltrepassavano di gran lunga quelle richieste a scuola".

Corposo il programma messo a punto nel liceo verbanese che si aprirà alle 18 con i saluti della dirigente scolastica Cinzia Sammartano e la proiezione del video e lettura del brano iniziale comuni a tutti i Licei. Due le aule tematiche allestite al pino terra, una è intitolata alla Biblioteca di Alessandria a cura degli studenti di prima e seconda del corso Beni Culturali, qui si terranno: la Lezione-spettacolo:LeMuse; la proiezione dei filmati: Vaso François. Il mito dipinto e del progetto e dei materiali del corso Beni Culturali. In mostra i materiali del Museo del Paesaggio di Verbania, intermezzi musicali faranno da corollario. La seconda aula tematica è invece dedicata al cibo ed è a cura degli studenti delle classi I A e B. Una mostra "A tavola con gli antichi", un ricettario greco-romano, l'esposizione di alcuni manufatti del museo archeologico di Mergozzo e, dalle 20 assaggi e degustazioni, nel programma dedicato. Altro programma in biblioteca con: Medoro e Cloridano:una storia di amicizia (Classe IV A); La lezione spettacolo su La Primavera di Botticelli (Classe IV A) e Due passi nella Divina Commedia (V A). Un altro spazio sarà invece usato unicamente per rappresentazioni teatrali, il scena la V A con Il Ciclope innamorato; la II A e III B con Baccanti; la III A con Il Canto di Ulisse; la II B con Edipo Story e la V A con I and this Love are one, and I am death. Repliche a partire dalle 21.30. A conclusione del programma, la lettura e drammatizzazione del brano finale in greco,
comune a tutti i Licei.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.