1

madonna campagna via vb
VERBANIA – 31.08.2015 – Il semaforo di Suna va in pensione.

Allo scoccare della mezzanotte e con l’ingresso nel mese di settembre, entrerà in vigore l’ordinanza che modifica la viabilità in corso Nazioni Unite e nelle vie basse del Monterosso: Toti e Acquetta. La necessità di far spazio al nuovo parcheggio per i bus turistici – che così lasciano via Troubetzkoy e il lungolago tra Pallanza e Suna – ha indotto l’Amministrazione comunale a invertire il circuito viabilistico che permette ai residenti del quartiere Madonna di Campagna di accedere alla statale e viceversa.

Fino a oggi in corso Nazioni Unite, all’incrocio con via Bocci e in prossimità di via Toti (per intenderci, di fronte all’ex Spam), resta in funzione il semaforo che oltre all’attraversamento pedonale a chiamata – che non verrà disattivato – consente a chi scende da via Toti di uscire sul corso in sicurezza e, parzialmente, favorisce l’immissione sulla statale di chi proviene da via Bocci nella corsia riservata. Invertendo via Toti, l’impianto sarà inutile, anche perché l’uscita dal quartiere avverrà attraverso la rotonda con via Zara, di fronte alla questura, dove sbuca attraverso via Madonna di Campagna la via Acquetta, il rettilineo che corre a fianco del cimitero e del campo di calcio di Suna.

In fondo a via Acquetta, sullo sterrato parzialmente asfaltato, arriveranno i torpedoni turistici in quella soluzione sperimentale proposta dal sindaco Silvia Marchionini agli albergatori per incrementare i posti auto a servizio delle spiagge e delle stutture turistiche della fascia a lago. 

toti via vb

acquetta via vb

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.