1

front

LOCARNO - 15.03.2019 - Frontalieri, il Ticino non sarà "ricompensato".

Manca una base legale per compensare finanziariamente il Ticino per la mancata entrata in vigore dell'accordo tra la Svizzera e l'Italia sulla tassazione dei frontalieri. Questo il motivo che ha convinto nei giorni scorsi il Consiglio nazionale, su raccomandazione di quello Federale, a respingere  una mozione presentata dall’Udc che chiedeva 15 milioni di franchi l'anno quale indennizzo a causa delle tergiversazioni di Roma.

E’ dal 2015 che il Ticino e la Svizzera attendono la firma da parte dell'Italia dell'accordo sull'imposizione dei frontalieri.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.