1

polizia 1

LOCARNO - 14.09.2018 - Un italiano che truffava persone anziane 

è stato arrestato a nel Locarnese. Ha 62 anni il frontaliere del crimine fermato nei giorni scorsi a Losone dalla polizia cantonale. Oggetto di un divieto di entrata valido fino al febbraio 2022, l'uomo è sospettato di aver ripreso a commettere delle truffe con modalità analoghe a quelle per cui, nel maggio 2014, era già stato condannato a 16 mesi di detenzione da una Corte delle assise Correzionali. Avvalendosi di una serie di sotterfugi e presentandosi anche sotto falso nome, l’uomo avrebbe ottenuto in più occasioni prestiti in denaro da varie persone, compresi degli anziani. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono quelle di truffa per mestiere, entrata e soggiorno illegale, nonché di furto. L'arresto è scattato a seguito di un mandato di cattura e la misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi. L'inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore generale Andrea Maria Balerna ed è condotta dalla Polizia cantonale per il tramite del Commissariato di Locarno. 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.